Project Description

Scarica scheda tecnica in PDF Chiedi maggiori informazioni

Il DCX-22 è un datalogger autonomo alimentato a batteria, realizzato in acciaio inossidabile e progettato per registrare profondità (pressione) e temperature idriche su lunghi periodi.

Le versioni CTD della serie DCX-22 sono collettori di dati autonomi in acciaio inossidabile, alimentati a batteria. Necessitano di una manutenzione minima, registrano il livello dell’acqua (pressione), la temperatura e la conducibilità per lunghi intervalli di tempo. L’acronimo CTD sta per Conductivity, Temperature and Depth.

La presente scheda tecnica definisce la misurazione supplementare della conducibilità che distingue la versione CTD dalla gamma standard DCX-22. Le specifiche per la pressione e la temperatura sono descritte in maniera esaustiva nelle schede tecniche delle serie DCX-22 AA e DCX-22 (SG/VG).

La conducibilità è sempre più oggetto di un monitoraggio combinato con le misurazioni di pro- fondità, in cui è necessario rilevare contemporaneamente le variazioni a livello di qualità e pro- fondità dell’acqua. In fase di misurazione del livello delle falde, è così possibile individuare contaminazioni da infiltrazioni di acqua salata, depositi di particelle nell’acqua o agenti inquinanti in generale.

Il software di configurazione e di lettura di dati Logger 5.1 di KELLER consente di selezionare un campo di conducibilità (0…0,2 mS/cm, 0…2 mS/cm, 0…20 mS/cm oppure 0…200 mS/cm) e di definire il coefficiente di temperatura del medio, ottenendo valori misurati di conducibilità compensata, standardizzati a 25 °C.
DCX-22 AA CTD
Il collettore di dati DCX-22 AA CTD registra i livelli della falda attraverso il metodo di misurazione AA (assoluto-assoluto), che consente di misurare e di compensare le variazioni della pressione atmosferica grazie al sensore di pressione atmosferica a tenuta stagna e di membrane in ac- ciaio inossidabile. Il vantaggio di questo metodo di misurazione sta nel fatto che non è neces- sario montare un tubo capillare sensibile all’umidità. Del pari, non serve rimuovere il DCX-22 AA CTD dal tubo di scandagliamento per estrapolare i dati.
DCX-22 CTD
Per il DCX-22 CTD, il sensore, l’elettronica e la batteria sono inseriti nello stesso contenitore. Il collettore di dati deve essere estratto dal tubo di scandagliamento per estrapolare i dati. Il DCX- 22 CTD funziona con un sensore di pressione assoluta. In acque poco profonde, in cui occorre tener conto anche dell’impatto delle variazioni della pressione atmosferica, un secondo DCX, che agisce da barometro, viene fissato alla superficie per registrare l’andamento della pressione atmosferica. La pressione differenziale e/o il livello di riempimento sono quindi calcolati nel PC attraverso la sottrazione di entrambi i valori misurati.
DCX-22 SG/VG CTD
Le versioni DCX-22 SG/VG CTD sono dotate di un collegamento cavo, per cui non occorre rimuovere lo strumento dal tubo di scandagliamento per leggere i dati. Il connettore d’interfaccia è fissato alla superficie per mezzo di un dispositivo di bloccaggio. Per la versione VG (misura- zione della pressione di riferimento), il tubo capillare di compensazione di riferimento è inserito nella parte superiore del contenitore (connettore d’interfaccia), in cui si trova l’apertura di riferi- mento, protetta da una membrana Gore-Tex®.