Project Description

Scarica scheda tecnica in PDF

 

Chiedi maggiori informazioni

 

La KELLER AG, società di tecnologie manometriche di Winterthur (Svizzera), con le Serie 22 S e 22 M ha presentato un’ampia gamma di trasmettitori di pressione combinati, completamente esenti da fenditure. La tecnica di saldobrasatura, appositamente sviluppata in seno all’azienda, rende obsoleto in molte applicazioni l’utilizzo di guarnizioni circolari situate internamente.

Nei trasmettitori della Serie 22 S le parti a contatto con gli elementi ambientali sono in acciaio inossidabile (ANSI 316L). Nella Serie 22 M la cella di misurazione della pressione incastonata nell’acciaio viene saldobrasata, tramite una membrana in nickel, sull’attacco di raccordo della pressione in ottone. La saldobrasatura in forni continui comporta notevoli vantaggi di costo nei campi di misurazione fino a 250 bar rispetto alla saldatura con fascio di elettroni.

Nella graduazione fine i trasmettitori di pressione della Serie 22 sono disponibili con valori di pressione assoluta o sovrapressione che vanno da 5 bar fino a 250 bar. Fino a 30 bar sono a disposizione trasmettitori di pressione assoluta con riferimento in corrispondenza del vuoto.

La versione PA-22 M è omologata presso vari produttori di autoveicoli con la sigla E4-110R-000036 ovvero E4-10R-020927 per campi di misurazione di pressione assoluta fino a 250 bar. Attraverso le applicazioni in campo automobilistico, che richiedono un’estrema e consolidata robustezza, anche i modelli industriali della Serie 22 si distinguono per l’elevata resistenza alle vibrazioni e per la stabilità nella tolleranza elettromagnetica.

Per ogni campo applicativo – sia nel settore automobilistico che in ambito industriale – sono a disposizione segnali di uscita in diversi formati di voltaggio e di corrente. Il voltaggio di alimentazione può essere a 5 V costanti oppure può variare da 8 fino a 28 V. La connessione elettrica è compatibile con le spine Packard consuete nel settore automobilistico.