Project Description

Scarica scheda tecnica in PDF Chiedi maggiori informazioni

Grazie alla filettatura di collegamento dell’M5, i trasduttori di pressione piezoresistenti della Serie M5 sono ideali per misurazioni di prossimità in luoghi poco accessibili e con tubi sottili, per esempio sui banchi di collaudo dei motori. Il montaggio ad incasso evita la fuoriuscita di gas in fase di misurazione dei fluidi, consentendo misurazioni fino a 200°C senza adattatore di
raffreddamento.

L’ampio intervallo dinamico, vale a dire 0…50 kHz, permette la registrazione di pulsazioni molto rapide, in modo affidabile esattamente come quelle associate ai valori di pressione statici. Un cavo FEP in Teflon resistente alle vibrazioni (IP67) garantisce che il segnale in uscita a 80 mV sia veicolato in tutta sicurezza al di fuori dell’ambiente caldo per essere elaborato.

Tecnologia dei sensori
Nella Serie M5 di KELLER, un sensore in silicio a stabilità di lunga durata è saldato sul retro direttamente a un supporto che consente lo studio del comportamento dei fluidi, senza l’utilizzo di prodotti sigillanti o adesivi né membrana selettiva di separazione o tubo capillare. L’elemento chiave per la misurazione di valori dinamici eccezionali è proprio questo contatto, quasi a incasso, con il fluido. Tale soluzione micromeccanica consente campi di misurazione assoluta a 3 bar, 10 bar e 30 bar, garantisce una sovrappressione fino a 5 volte il campo di misurazione, un’eccellente riduzione della manodopera necessaria per il montaggio tra sensore e linea di pressione dell’M5 nonché un volume morto decisamente esiguo.

Condizioni d’uso
Grazie ai materiali utilizzati nella linea di pressione, vale a dire ossido di silicone, acciaio inossidabile e oro, i trasduttori di pressione della Serie M5 offrono un’eccellente compatibilità con il fluido. Essi sono progettati per temperature di funzionamento comprese tra -50 °C e +180 °C e vengono forniti con il margine tipico del segnale in uscita di 80 mV (@ 1 mA di corrente) e corredati di certificato di taratura individuale. L’unità, che integra un amplificatore di misurazione remoto, è nota con il nome di Serie M5 HB (v. scheda dati) e può raggiungere una banda di errore totale di ± 1 %FS per il campo di temperatura di funzionamento.

Caratteristiche prestazionali
• Elevata resistenza alla temperatura della testa del sensore fino a 200 °C
• Ampio campo di temperatura di taratura, con scelta tra -20…125°C oppure -40…180 °C
• Eccellente risposta dinamica, dal livello statico fino a 50 kHz (misurazioni delle pulsazioni)
• Insensibile alle vibrazioni strutturali
• Design estremamente compatto, linea di pressione: M5 x 0,5 filettatura fine
• Cavo FEP in Teflon con ferrula IP67, idoneo all’uso su banchi di prova
• Campi di pressione a 3 bar, 10 bar e 30 bar (valori assoluti)